Biophysics

Lezioni Fabio Faccenna. Conferenze di archeologia subacquea by Marta Giacobelli

Posted On March 24, 2017 at 2:11 pm by / Comments Off on Lezioni Fabio Faccenna. Conferenze di archeologia subacquea by Marta Giacobelli

By Marta Giacobelli

Show description

Read or Download Lezioni Fabio Faccenna. Conferenze di archeologia subacquea (III-V ciclo) PDF

Similar biophysics books

Additional resources for Lezioni Fabio Faccenna. Conferenze di archeologia subacquea (III-V ciclo)

Example text

Dal lato opposto, l’imboccatura del porto era delimitata da un altro molo ad arcate, di cui si conservano alcuni piloni. © 2004 Casa Editrice Edipuglia, vietata la riproduzione e qualsiasi utilizzo a scopo commerciale 41 9. - L’area del parco archeologico sommerso con l’indicazione dei percorsi subacquei allestiti nei due principali complessi. 10. - Villa a Protiro, un pavimento in mosaico perfettamente conservatosi (foto E. Scognamiglio). 42 Tutela e conservazione La costa dei Campi Flegrei conserva un patrimonio sommerso di inestimabile valore storico ed artistico con grandi potenzialità di attrattive culturali e turistiche ma al tempo stesso comporta grandi problemi di tutela e conservazione e valorizzazione.

Dal carico proviene anche un prezioso elmo di tipo “montefortino” (fig. 5). 6. - Camarina. Baia. “Relitto di Mercurio”, vasi in bronzo. 60 © 2004 Casa Editrice Edipuglia, vietata la riproduzione e qualsiasi utilizzo a scopo commerciale 7. - Camarina. Baia. “Relitto di Mercurio”, manico di vaso in bronzo. 8. - Camarina. Baia. “Relitto di Mercurio”, lucerna in bronzo. 9. - Camarina. Baia. “Relitto di Mercurio”, statuetta di Mercurio. Nella baia di Camarina, fra la fine del I e gli inizi del II sec.

Mollarono gli ormeggi alle nostre navi nel porto e, prendendo la nave di Dorieo, fuggirono su di essa con i prigionieri e il bottino…» (Silloge Inscriptionum Graecarum, I, 521). Con queste parole incise nel marmo, la piccola comunità dell’isola di Amorgo onorò due dei prigionieri, che riuscirono a convincere i predoni a trattenerli come ostaggi e a liberare gli altri. La legittimità della pirateria preclassica cominciò a vacillare dal V sec. C. quando si svilupparono tra Greci pratiche e abitudini rivolte alla tutela e alla sicurezza dell’individuo; anche se tali usanze raggiungeranno solo più tardi e in ambito romano un inquadramento di tipo giuridico furono percepite ed osservate come norme di comportamento collettivo.

Download PDF sample

Rated 4.66 of 5 – based on 30 votes